Green Pass

La svolta per cercare di combattere, dopo un anno e mezzo di pandemia è vicina. Da venerdì 6 agosto sarà obbligatorio avere il GREEN PASS (o un tampone negativo) per accedere a RISTORANTI e BAR (al chiuso), al cinema, agli eventi sportivi, ai musei, alle sagre, ai centri termali e culturali, ai convegni, nelle piscine, nei teatri e in molti altri luoghi. Il Governo sta inoltre studiando una nuova stretta per cercare di bloccare in tutti i modi il diffondersi della Variante DELTA, responsabile dell’aumento dei contagi nelle ultime settimane.

Al momento rimane fuori dall’obbligo del Green Pass la SCUOLA, a meno che la curva del Covid 19 non si impenni costringendo il governo a rivedere i piani in corsa. L’orientamento di Mario Draghi nella lotta al virus è all’insegna della gradualità, anche se nulla è ancora ufficialmente deciso.

Con molta probabilità ci sarà l’obbligo di green pass per i trasporti pubblici (treni, aerei, bus). Ricordiamo inoltre che, con i nuovi parametri per il cambio di colore, passano dalla zona bianca alla gialla le regioni che superano la soglia del 10% di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive e il 15% nei reparti ordinari. Come confermato dai dati dell’ultimo monitoraggio dell’Iss, quelle che nelle prossime settimane rischiano di ritrovarsi di nuovo in giallo sono Sicilia, Lazio e Sardegna.

Condividi su