Green Pass

Il nuovo Green Pass dovrebbe entrare in vigore dal 1 agosto: il via libera del governo alle nuove misure è atteso entro fine mese.Green pass obbligatorio per aerei, navi e treni, ma anche per entrare in cinema, teatri, stadi, palestre, piscine, discoteche e concerti; con multe di 400 euro per chi ne è sprovvisto e cinque giorni di chiusura per i gestori che non rispettano l’obbligo. È questo, il piano a cui sta lavorando il governo di Mario Draghi in vista del prossimo decreto Covid con nuove restrizioni per cercare di contenere la ripresa dei contagi, alimentata dalla rapida diffusione della variante Delta. Ma non è tutto. Il nuovo decreto Covid conterrà anche la revisione dei parametri per stabilire le fasce di rischio dei territori – cosa che potrebbe far tornare presto la zona gialla nelle aree in cui il virus galoppa -, la proroga dello stato di emergenza dal 31 luglio per altri tre o sei mesi e un’altra importante novità: l’assegnazione del Green Pass solo a chi ha ricevuto la somministrazione di due dosi di vaccino, cosa che porterà alla revoca del certificato verde a milioni di italiani che l’hanno già ricevuta dopo la prima dose.Il green pass infatti sarà rilasciato a chi ha completato il ciclo di vaccinazione con due dosi (cosa che accade già in gran parte dei Paesi europei), a chi è stato dichiarato guarito dal Covid da non più di sei mesi ma anche anche a chi ha effettuato un tampone con esito negativo nelle 48ore precedenti.

Condividi su